home | | info editore | info sito | contatti | ordini
Ricerca in catalogo
Cosa cercare

Dove cercare
Persona Titolo
Collane
Vianesca/Poesia e narrativa
V/Storie gialle e noir
Studia/Scienze umane
Sos/Storia o storie
Juvenilia/Storie per ragazzi
Progetti
Virinforma/Rivista bimestrale
Unatantum/Rivista aperiodica
Didala/Rivista annuale
Link
Presentazioni e appuntamenti
Rassegna stampa
Premi letterari
Newsletter
Inserire la propria email

 
copertina libro Aa. Vv.
Delitti tra i libri/3

Biblioteche pistoiesi in giallo 2011

Prefazione di Mirco Vannucchi, racconti di Francesco Baicchi, Mara Bomben, Antonio Culcasi, Alessandro Daquino, Davide Gadda, Sara Lenzi, Maria Lorello, Alessandro Lucarelli, Lorenzo Matteucci, Alberto Oggero, Andrea Polini, Alessandro Reali Vannucchi, Marco Scaldini, Simone Togneri, Enrico Tozzi, 2011, pagine 280, euro 16, I.S.B.N. 88-471-0505-5
Collana V/Storie gialle e noir
Come ordinare

Biblioteche e delitti: un binomio assolutamente perfetto, che ricorre in numerose opere letterarie e compare felicemente in trasposizioni cinematografiche di grande impatto emotivo. Le biblioteche sono luoghi magici, dove l'immaginario regna sovrano, non solo grazie alle sollecitazioni contenute nei libri, ma anche e soprattutto grazie alla sospensione dalla quotidianità che la lettura porta necessariamente con sé. Questa magia si ripropone con caratteristiche uniche nelle due biblioteche comunali di Pistoia: la Biblioteca Forteguerriana, con i suoi pregiati documenti antichi, le sale austere dagli altissimi scaffali, il susseguirsi di snodi e corridoi capaci di far immaginare l'esistenza di passaggi segreti; la Biblioteca San Giorgio, avveniristica in una concezione architettonica che la rende simile ad una piazza cittadina al coperto, con le sale per il cinema, il bar sempre affollato, la galleria centrale con il grande albero e il laghetto amatissimo dai bambini. Cosí diverse, cosí distanti per storia e carattere, ma cosí simili nel saper suscitare emozioni forti in chi ne varca la soglia e ne fa un luogo importante per la propria vita. Entrambe le biblioteche pistoiesi sanno far innamorare lettori e non lettori, giovani e anziani, bambini e genitori; sanno essere, oltre che un servizio pubblico, un vero e proprio luogo dell'anima. Per queste loro caratteristiche fondamentali, Forteguerriana e San Giorgio rappresentano location perfette in cui ambientare un racconto giallo. Eccole qui, infatti, in tutta le loro specificità, a fare da sfondo ad efferati delitti, a nascondere fino all'ultimo quel bandolo della matassa che solo i migliori investigatori sanno dipanare a ritroso, fino ad arrivare alla verità, fin dall'inizio alla portata di tutti, e perciò sfuggente e sfuggita all'attenzione del lettore. Eccole qui a fare da quinta ai racconti partecipanti alla terza edizione di un concorso sicuramente unico nel suo genere, ideato e realizzato dagli Amici del Giallo di Pistoia, animatori di tante iniziative che appunto trovano nelle biblioteche pistoiesi "vere", per fortuna scevre da delitti e assassini, un luogo amico di condivisione e di azione culturale (dalla nota introduttiva di Mirco Vannucchi).
Biografia e libri di
Alessandro Daquino
Andrea Polini
Enrico Tozzi
copyright | marco del bucchia marco del bucchia s.a.s. | p.i. 01859680462